Sondaggi

Ti piace il nuovo sito?
 

Statistiche

Hits visite contenuti : 83704
Cos'è l'aviazione generale? Come Funziona? PDF Stampa E-mail

Per aiutarti a capire il mondo dell’Aviazione Generale ne faremo uno spaccato con i suoi elementi di base: i piloti, gli aeroplani, gli aeroporti, i sistemi di navigazione e comunicazione, i costi, lo spazio aereo, chi paga le infrastrutture, l’autorità per l’Aviazione Civile.

Gli elementi di base
I piloti.
Migliaia di cittadini di ogni età e reddito hanno già fatto l’esperienza di imparare a volare. Qualcuno lo fa per divertimento, altri per viaggiare, altri ancora per lavorare. Infine c’è chi si guadagna da vivere volando per professione. Ecco in ordine di importanza le licenze disponibili:
Attestato di Pilota di ultraleggero – Attestato di Allievo di Pilota Privato – Licenza di Pilota Privato – Abilitazione al volo strumentale (abbinata ad una licenza di pilota privato) - Licenza di Pilota Commerciale. Maggiori info qui. 
 
Gli aeroplani.

Il mercato offre una grande varietà di aeroplani per l’Aviazione Generale; questi possono variare per uso, forma, prestazioni e prezzo (proprio come le automobili). Molti aeroplani di seconda mano costano quanto un’automobile di media cilindrata o un SUV e alcuni di questi costano anche come un’automobile usata.
Dall’ULM all’elicottero, dal monomotore al bireattore … ci sono aeroplani per ogni possibile utilizzo e per ogni tasca. Maggiori info qui.

 


Navigazione e comunicazione.
Chi vola può contare su aiuti alla navigazione con installazioni fisse (a terra) o satellitari sia di giorno che di notte. I sistemi più sofisticati possono anche portare un aeroplano ad atterrare senza visibilità. Tuttavia, anche all’epoca della navigazione satellitare ogni aeroplano porta ancora a bordo una semplice bussola magnetica, uno strumento alla base di tutti i più moderni sistemi di navigazione.
 
Definizioni
Gli aeroporti.
In legalese parliamo di aeroporti, aerodromi ed aviosuperfici … dal punto di vista pratico invece possiamo dire che un aeroporto può essere semplice come una semplice striscia in erba posta nel retro di una fattoria o complesso come l’aeroporto di Fiumicino a Roma con tre piste … raccordi e piazzali per il parcheggio degli aeroplani. Tutti però hanno alcune caratteristiche comuni che li rendono sicuri, pratici da usare e li accomunano alla popolazione che vive intorno all’aeroporto stesso.
La maggior parte dei nostri aeroporti è di proprietà dello Stato, ovvero dei contribuenti, e viene data in “concessione” ad imprese private che devono gestirli al meglio nell’interesse di tutti i cittadini. Maggiori info qui. 
 
Lo spazio aereo.
Navigare per i cieli e molto simile a navigare per mare. E come nelle vicinanze dei porti, vicino agli aeroporti esistono delle zone regolamentate e/o ristrette. La responsabilità dello Spazio Aereo è demandata al Controllo del Traffico Aereo. Esistono poi anche altre porzioni di Spazio Aereo ristrette piuttosto che vietate, ad esempio quelle in prossimità delle strutture militari, delle centrali nucleari, dei parchi nazionali …. 
 
Le aerovie.
Le aerovie vengono spesso definite “le autostrade del cielo”. In effetti la rete di aerovie europee ricorda molto quella autostradale. In questo caso l’aeroporto più vicino a casa non è altro che il casello più vicino all’aerovia che passa sopra alla vostra città.